Get Adobe Flash player
Home Allevamento Metodi da utilizzare Metodo personale (advanced)

Metodo Advanced

Metodo Advanced.

Ho voluto definire cosi' questo metodo, perchè si avvale, come per il metodo standard, della vaschetta di acqua da cova, ma la stessa è riposta in un acquario che poi useremo per l' allevamento.

Vediamo adesso i pregi ed i difetti di questi due metodi:

  • Pregi: non abbiamo bisogno della lampada per riscaldare l'acqua in quanto la stessa è riscaldata da quella dell'acquario (Bagnomaria), con questo metodo avremo la giusta temperatura senza l'ausilio di lampade; inoltre la pompa con pietra porosa ossigena l'acqua e la muove delicatamente per via del movimento delle bolle di aria.
  • Il difetto è che bisogna procurarsi il materiale ed aspettare qualche giorno in modo da poter stabilizzare la temperatura dell'acqua.
    Infatti usando un termostato per il riscaldamento dell' acqua della vasca di allevamento, ci vogliono continui ritocchi al perno che regola la temperatura per raggiungere e mantenere quella  desiderata.
    Come si vede dall' immagine nella vaschetta si possono vedere i piccoli Triops nati da qualche giorno, ed i due termometri, uno dentro la vaschetta ed uno nella vasca principale

 

 

 

   


Per utilizzare questo metodo procediamo nel seguente modo:

  • Prepariamo la vasca dell'acqua di allevamento come indicato in "Come procedere"; voglio ricordare che la vaschetta di cova (quando è piena) occupa un determinato volume all' interno della vasca grande. Dovrete tenerne conto, questo per evitare che superiate il livello max dell'acquario.
  • Inseriamo dentro la vasca di allevamento (grande) il termometro, il riscaldatore ed il filtro biologico.
    A questo punto dobbiamo "avviare" l'acquario con il filtro biologico.
    Il termine avviare viene usato nel gergo dell'acquariofilia, e si intende quando si innesca il processo di riproduzione dei batteri che rendono l'acqua "viva". Per far questo bisogna inserire nell'acqua dei batteri, questi si acquistano nei comuni negozi di acquariofilia; io mi trovo bene con "SafeStart" (Tetra) in quanto si avvia in modo rapido. Dovrete far girare l'acqua con la luce spenta per almeno due giorni, questo permetterà al filtro di "impregnarsi" bene con i batteri che avete messo dentro la vasca.
  • Al termine del secondo giorno prepariamo la vaschetta da cova:
    prendiamo la vaschetta che avete deciso di utilizzare (vedi Acqua da cova) e posizionatela all'interno della vasca avendo cura di non far entrare acqua "impura" all'interno della vaschetta. Come si puo' vedere dal mio video di fianco, si puo' notare la pietra porosa il termometro e qualche Triops che nuota. Io per non far girare la vaschetta per la vasca, la fisso con una molletta come quelle che si usano per stendere i panni.
  • Accendete il filtro della pompa, il riscadatore e la pompa dell'aria.
  • Regolate il flusso dell' aria in modo che non sia esuberante. Per fare un esempio deve assomigliare alle bollicine che salgono verso l'alto, come quelle che si vedono in un bicchiere di spumante. Questo serve per ossigenare l'acqua.
  • Fatto questo, non vi rimane che agire sulla rotellina di regolazione del termostato per far si che l' acqua della vasca raggiunga la termperatura richiesta per la cova (vedi specie).
  • Quando la temperatura è quella desiderata, spegniamo per un attimo la pompa, estraiamo la vaschetta da cova dalla vasca e mettiamo dentro le uova insieme al Detritus o sabbia (dipende da come avete acquistato le uova o se le avete fatte voi) avendo cura di mescolarle bene e controllare che non restino attaccate ai bordi,  rimettete la vaschetta nella vasca, rimettete la pietra porosa ed avviate ancora la pompa.
  • Teniamo la luce accesa per le prime 48 ore in modo continuo. Dopo 24 ore dovremmo vedere i primi naupli di Triops.

Nella sezione Mantenimento ed alimentazione vedremo come curare e far crescere i nostri Triops nati con uno dei due metodi.

 

Un consiglio per vedere bene le larve è quello di mettere un foglio nero dietro la vaschetta, in modo che guardando lo sfondo sia nero. Vedrete che le larve si noteranno meglio.
Come scritto nella sezione "materiale da usare" premunitevi di una lente di ingrandimento.

Nella foto Triops di una settimana circa.

 

 

Fasi larvali dopo la schiusa
 1 ora  7 ore  10 ore  15 ore  24 ore  
Larva appena nata  
           

Chi è online

 9 visitatori online