Get Adobe Flash player
Home Info Generali Anatomia

Anatomia dei Triops

Come scritto prima, il nome Triops deriva dal greco, significa "tre occhi", perchè di fatto ha tre occhi.
Occhi Triops
Come si puo' notare dalla figura, i primi due occhi (2) sono quelli usati comunemente per "vedere", procacciarsi il cibo ed avvistare i predatori (occhi composti) , il terzo occhio è un ocello naupliare sensibile alla luce; questo è indispensabile durante la fase di crescita perchè indica al Triops dove si trova la luce percio' la superfice, i
nfatti vivendo in pozzanghere fangose in cui le particelle sono sempre in sospensione, questo "occhio" aiuta il Triops ad orientarsi.

Dal punti di vista riproduttivo, come scritto dalla prof. Mantovani, i Triops usano diverse strategie di riproduzione sessuali, che vanno dalla bisessualità  (sia a sessi separati che in condizione ermafrodita) alla unisessualità  (partenogenesi); scritto cosi sembra che il Triops sia uno stratega della riproduzione, in realtà questa è una forma primordiale di riproduzione che è rimasta invariata per tutti questi milioni di anni.

 

 

  

Di seguito tabella di classificazione scientifica del Triops

  Tavole Anatomiche
Tabella classificazione
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subpylum Crustacea
Classe Brachiopoda
Ordine Notostraca
Famiglia Triopsidae
Genere Triops

 Superiore

Inferiore

 

In queste immagine possiamo vedere la parte superiore del Triops (Carapace) e la parte inferiore, si possono notare i diversi organi ed appendici.

Durante l'allevamento, ogni 3/4 giorni (a seconda della velocità di crescita) troverete sul fondo della vaschetta le pelli, come tutti i crostacei anche i Triops hanno bisogno di un "vestito" piu' grande man mano che crescono. Guardando attentamente le pelli sul fondo della vaschetta (pelli che si consiglia di rimuovere, altrimenti faranno aumentare l'inquinamento dell'acqua (riprenderemo piu' avanti, quando vedremo le caratteristiche dell'acqua, brevi nozioni di acquariofilia) da parte di composti organici, non si potrà fare a meno di notare come riescano a togliersi la pelle lasciandola quasi intatta :-)

 

 

Chi è online

 5 visitatori online